ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Alici ammollicate: come assumere Omega3 con gusto!

Condividilo sui tuoi social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:
gr 800 Alici
un pò di Succo di limone
gr 40 Pangrattato
2 spicchi di Aglio
un pizzico di Origano
un pizzico di Sale
un pizzico di Pepe
un ciuffo di Prezzemolo
un cucchiaio da minestra di Semi di girasole
2 cucchiai da minestra di Olio extra vergine di oliva

Seleziona gli ingredienti che ti mancano e crea la tua lista della spesa

Inviami solo la lista degli ingredienti mancanti per fare la spesa. Dò il consenso al trattamento dei miei dati solo per tale scopo.

Una volta fatto l'invio controlla che la mail che ti sei inoltrato con la lista della spesa non sia finita nella SPAM

Iscriviti alla nostra newsletter con la mail

Alici ammollicate: come assumere Omega3 con gusto!

di Dott.ssa Anna Chiara Ragone Biologa Nutrizionista

Il pesce azzurro è ricco di omega3, ottimi acidi grassi alleati contro le malattie cardiovascolari.

  • 10 minuti di preparazione e 20 minuti in forno a 200 gradi
  • Facile

Ingredienti

  • Ingredienti per 4 persone:

Descrizione

Condividi

Alici ammollicate: come assumere Omega3 con gusto! Ti serve una scusa per immagazzinare scorte di acidi grassi polinsaturi benefici per l’organismo? L’hai trovata! Prova questa ricetta della Dott.ssa Anna Chiara Ragone Biologa Nutrizionista.

Alici ammollicate: come assumere Omega3 con gusto!

Le alici

Le vogliamo chiamare alici o acciughe? Poco importa, perchè parliamo del pesce azzurro più economico del mercato ittico italiano. Questo pesce dal gusto inconfondibile, capace di donare ai piatti quel tocco in più è inoltre reperibile tutto l’anno.

Le ottime caratteristiche nutrizionali che possiedono le alici rendono questo alimento eccellente. Questo pesce contiene infatti omega3, acidi grassi alleati del cuore e delle arterie capaci di contrastare e prevenire le malattie cardiovascolari. Inoltre è presente la vitamina B2 (riboflavina), indispensabile al corpo umano per accumulare energia e utilissimo anche alle donne in gravidanza per un corretto sviluppo del feto.

Le alici ammollicate tipiche campane, trovano le loro varianti in tutte le regioni italiane che si affacciano sul mare, dove si vede l’utilizzo di ingredienti sempre diversi abbinati alle acciughe, in funzione della disponibilità della stagione e del luogo.

Semi di girasole

Gli acheni di questo fiore, contengono un’elevata quantità di acidi grassi saturi e polinsaturi come l’acido linoleico e l’acido omega6. Degna di nota anche la presenza di fitosteroli, capaci di ridurre i livelli ematici del colesterolo cattivo e di vitamina E, un potente antiossidante, capace di contrastare i radicali liberi e rallentare l’invecchiamento cellulare.

Consigli:

Preparare una pirofila e ungerne il fondo con un pezzo di carta appena sporcato di olio extra vergine di oliva. Le alici al forno che vi sto per proporre sono semplicemente gratinate, poste su più strati fino a creare uno sformato. Si può scegliere di utilizzare pangrattato integrale.

Ricetta a cura della Dott.ssa Anna Chiara Ragone Biologa Nutrizionista

La puoi trovare su Facebook: anna chiara ragone nutrizionista

 

(Visited 141 times, 1 visits today)

Steps: come cucinare la ricetta Alici ammollicate: come assumere Omega3 con gusto!

1
Fatto

1: pulire le acciughe togliendo le viscere e le teste, poi lavarle e asciugarle
2: fare un battuto di prezzemolo e aglio con un pizzico di sale
3: ungere una pirofila con un cucchiaio di olio
4: aggiungere del pane grattugiato e fare un primo strato di acciughe aggiungendo ad ogni strato pangrattato, un pizzico di origano e il battuto di prezzemolo
5: continuare così a strati finché non finiscono le acciughe poi guarnire con una manciata di pangrattato e semi di girasole

2
Fatto

4: aggiungere del pane grattugiato e fare un primo strato di acciughe aggiungendo ad ogni strato pangrattato e il battuto di prezzemolo
5: lcontinuare così a strati finché non finiscono le acciughe poi chiudere con una manciata di pangrattato e semi di girasole
6: preparare un condimento con pepe, 1 cucchiaio di olio e un pò di limone spremuto

3
Fatto

7: aggiungere il condimento sopra alle acciughe
8: nel frattempo preriscaldare il forno a 200 gradi e infornare la pirofila con le acciughe per 20 minuti mantenendo sempre la stessa temperatura
9: sfornare e servire tiepido.

precedente
Pasta e fagioli: la tradizione a portata di salute
prossima
Pasticcio di patate e zucchine
precedente
Pasta e fagioli: la tradizione a portata di salute
prossima
Pasticcio di patate e zucchine