ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Cavoli!.. che polpette saporite e colorate!

Condividilo sui tuoi social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:
Per le polpette:
1 Cavolfiore giallo
2 Uova
3 cucchiai di Farina di ceci
solo il gambo di una Cipolla rossa di Tropea
ml 40 Olio extra vergine di oliva
un cucchiaio da minestra di Capperi sotto sale
1 spicchio di Aglio
un pizzico di Sale
Per il cous cous:
1 Cavolfiore viola
4 filetti di Pomodori secchi
3 cucchiai da minestra di Pinoli
alcune gocce di Tabasco
un goccio di Aceto di vino
alcuni gran di Pepe Rosa
Per la salsa:
gr 25 Menta
gr 5 Basilico
2 cucchiai da minestra di Yogurt greco magro
2 cucchiai da minestra di Succo di limone
un pizzico di Sale

Seleziona gli ingredienti che ti mancano e crea la tua lista della spesa

Inviami solo la lista degli ingredienti mancanti per fare la spesa. Dò il consenso al trattamento dei miei dati solo per tale scopo.

Una volta fatto l'invio controlla che la mail che ti sei inoltrato con la lista della spesa non sia finita nella SPAM

Iscriviti alla nostra newsletter con la mail

Cavoli!.. che polpette saporite e colorate!

L' elevato contenuto di antiossidanti rende il cavolfiore un alimento anti-anging.

  • 30 minuti + 20 minuti al forno
  • Media

Ingredienti

  • Ingredienti per 4 persone:

  • Per le polpette:

  • Per il cous cous:

  • Per la salsa:

Descrizione

Condividi

Cavoli!.. che polpette saporite e colorate! Mangiare con il colore brillante dei cavolfiori rende tutto più piacevole. L’insieme di questi ingredienti da vita ad un piatto che si può definire gourmet sotto ogni punto di vista: il sapore è delicato ma con note vivaci date dalle spezie e, se ben impiattato, si può fare invidia ad uno chef!

Cavoli!.. che polpette saporite e colorate! Benefici e proprietà nutritive dei cavolfiori:

Il cavolfiore (famiglia delle crucifere)

Il cavolfiore è la parte fiorita commestibile di una pianta erbacea che si chiama Brassica oleracea L. che normalmente matura in autunno/ inverno,

Come per molti altri ortaggi, anche per il cavolfiore l’ideale sarebbe consumarlo a crudo, per beneficiare a pieno delle sue sostanze nutritive, ma può già essere un ottimo metodo di cottura quello in forno o al vapore, per non disperdere nell’acqua della lessatura vitamine e sali minerali in esso contenute (la nota a sfavore però nel consumo a crudo è che si rende il cavolfiore meno digeribile).

Il colore dei cavolfiori indica anche diverse caratteristiche nutrizionali: quello arancione contiene un più elevato quantitativo di beta-carotene, e cioè più vitamina A, mentre quello viola ha un più elevato quantitativo di antocianine e carotenoidi che lo rendono anti-aging, grazie all’azione contrastante che esercitano a sfavore dei radicali liberi.

Questo ortaggio oltre ad avere un buon apporto di vitamina C e di potassio, ha anche un notevole contenuto di fibra alimentare, capace quest’ultima, di dare senso di sazietà, per prevenire la stitichezza, per modulare l’indice glicemico dopo un pasto e per tenere sotto controllo il colesterolo. Questo ortaggio, se consumato con regolarità, ha inoltre effetti benefici sul cuore, scoprilo qui.

A chi si sconsiglia il consumo di crucifere:

chi soffre di tiroide e di gotta prima di consumare questa categoria di ortaggi deve consultarsi con il Medico di fiducia.

Consigli:

realizzare il piatto e servirlo subito perchè le polpette buonissime da calde, diventano un pò gommose se lasciate raffreddare o riscaldate.

Ricetta a cura del Dott. Luca Borelli Dietista in Reggio nell’Emilia.

 

 

 

 

 

(Visited 257 times, 1 visits today)

Steps: come cucinare la ricetta Cavoli!.. che polpette saporite e colorate!

1
Fatto

1: togliere la parte verde e il gambo al cavolfiore giallo, poi lavarlo sotto all'acqua corrente
2: mettere il cavolfiore giallo crudo nel mixer e tritare finemente
3: una volta tritato metterlo a scolare dall'acqua in eccesso dentro ad un canovaccio, avendo cura di strizzarlo il più possibile
4: tagliare il gambo da un cipollotto di Tropea e sciacquarlo sotto all'acqua corrente

2
Fatto

5: tritare il gambo di cipollotto insieme all'aglio
6: nel frattempo mettere il cavolfiore giallo scolato dall'acqua insieme alla farina di ceci dentro ad una ciotola
7: aggiungervi il trito di aglio e gambo di cipollotto, le uova e un pizzico di sale
8: mettere un foglio di carta forno su una teglia da pizza e ungerlo con un filo di olio di oliva extra vergine

3
Fatto

Preriscaldare il forno a 180 gradi
9: creare delle polpette passando l'impasto da un cucchiaio all'altro (quenelle) finché non si ottiene la forma desiderata, oppure ungersi le mani e appallottolare l'impasto. Una volta ottenute le polpette appoggiarle sulla carta forno, infornare e lasciare cuocere per 20 minuti a 180 gradi
10: tritare grossolanamente i pomodori secchi e tostare in una padella antiaderente i pinoli
11: lavare il cavolfiore viola sotto l'acqua corrente dopo averlo pulito
12: mettere il cavolfiore viola dentro al mixer e tritarlo finemente tipo cous cous

4
Fatto

13: aggiungere al cavolfiore viola i pinoli tostati, i pomodori secchi, 2 cucchiai da minestra di olio, il tabasco, il pepe rosa e l'aceto, poi fare delle palline piccoline (crude, da abbinare alle polpette) che serviranno per guarnire il piatto
14: mettere infine nel mixer la menta, il basilico, lo yogurt, il succo di limone e il sale e frullare fino a formare una crema
15: sfornare le polpette di cavolfiore giallo
16: impiattare alternando alle polpette gialle le palline viola, cospargere le polpette gialle con la salsa e servire.

precedente
Saltimbocca di pollo con cime di rapa
prossima
Pancakes low fodmap alla banana senza lievito
precedente
Saltimbocca di pollo con cime di rapa
prossima
Pancakes low fodmap alla banana senza lievito