ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Crema vegetale spalmabile alla nocciola e cioccolato

Condividilo sui tuoi social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Ingredienti per un vasetto:
50 gr Nocciole Sgusciate
100 gr Cioccolata fondente extra
95 gr Zucchero integrale di canna
1 cucchiaino da caffè di Olio di riso
1/2 bicchiere di Latte di soia
1 Bacca di vaniglia

Seleziona gli ingredienti che ti mancano e crea la tua lista della spesa

Inviami solo la lista degli ingredienti mancanti per fare la spesa. Dò il consenso al trattamento dei miei dati solo per tale scopo.

Una volta fatto l'invio controlla che la mail che ti sei inoltrato con la lista della spesa non sia finita nella SPAM

Iscriviti alla nostra newsletter con la mail

Crema vegetale spalmabile alla nocciola e cioccolato

di Ricetta a cura della Dott.ssa Patrizia Bartolini Nutrizionista

Siete pronti per la merenda perfetta?

  • 20 minuti
  • Facile

Ingredienti

  • Ingredienti per un vasetto:

Descrizione

Condividi

Crema vegetale spalmabile vegetale alla nocciola e cioccolato, una delizia per il tuo palato!

Crema vegetale spalmabile alla nocciola e cioccolato

Creare una crema spalmabile da gustare sia a colazione che a merenda non è mai stato così semplice.

Le nocciole

Le nocciole oltre ad essere ricche di sali minerali e di vitamine, posseggono anche un’alta concentrazione di fibre, ideali per chi ha problemi di stipsi. Le fibre inoltre riescono a contrastare l’ipercolesterolemia perchè riducono l’assorbimento dei grassi nell’intestino.

Questi frutti proteici contengono anche amminoacidi essenziali e per questo spesso diventano protagonisti nei piatti di chi segue uno stile di vita alimentare vegano.

L’olio di riso

L’olio di riso viene estratto dal seme della pianta di riso. Generalmente viene utilizzato in cosmesi e nell’alimentazione. E’ utile come rimedio naturale per contrastare il colesterolo alto, per aumentare il livello di endorfine e del testosterone, ed è a sostegno dell’organismo nella preparazione alla menopausa.

Il sapore è gradevole e leggero, con un gusto delicato che si avvicina a quello delle noci. E’ indicato principalmente per condire a crudo gli alimenti o, grazie al suo elevato punto di fumo, per friggere pietanze che richiedono una cottura veloce.

Come scegliere gli ingredienti

Gli ingredienti sono veramente pochi e per questo motivo è essenziale che siano scelti con cura. Ormai in tutti i supermercati si possono trovare prodotti biologici come le nocciole.

Come conservare la crema vegetale splamabile alla nocciola e cioccolato

Pochissimi ingredienti e protrai realizzare in casa una delle creme spalmabili più gustose mai assaggiate prima, tenendo presente però che si conserverà in frigorifero solo per 2/3 giorni, riposta dentro ad un contenitore di vetro chiuso ermeticamente.

Consigli:

il latte indicato per la realizzazione della ricetta è quello di soia. Nulla vieta di sostituirlo con altri latti vegetali che possono essere scelti in base al proprio gusto.

Per evitare di togliere e mettere più volte il vaso dal frigorifero, si consiglia di conservare la crema di nocciole in vasetti mono porzione.

Ricetta a cura della Dott.ssa Patrizia Bartolini Biologa nutrizionista, specializzata in cucina energetica cinese.

(Visited 2.243 times, 2 visits today)

Steps: come cucinare la ricetta Crema vegetale spalmabile alla nocciola e cioccolato

1
Fatto

1: tostare le nocciole sgusciate in forno a 180 gradi per 10 minuti
2: in un mixer mettere lo zucchero di canna e il cioccolato
3: aggiungere anche le nocciole tostate e tritare molto finemente azionando il mixer. Dal foro del mixer fare cadere a filo il cucchiaino di olio di riso e metà del latte
4: continuare a frullare finché non si otterrà una crema morbida (a volte aggiungendo il latte di può indurire ma va bene comunque)

2
Fatto

5: nel frattempo preparare una bastardella per la cottura a bagnomaria
6: appena bollirà l'acqua nella pentola sottostante, inserire nella bastardella il composto e iniziare a mescolare avendo cura di aggiungere poco latte alla volta
7: cuocere in totale una decina di minuti

3
Fatto

8: inserire la crema di nocciole ancora calda dentro ad un vasetto di vetro
9: lasciare raffreddare
10: servire a temperatura ambiente oppure riporre in frigorifero per alcune ore.

precedente
Crema di riso proteica
prossima
La crostata leggerissima alla composta di ciliegie
precedente
Crema di riso proteica
prossima
La crostata leggerissima alla composta di ciliegie