ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Frittata alle zucchine: gluten e lattosio free

Condividilo sui tuoi social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

4 Uova
1 Zucchina
gr 40 Parmigiano Reggiano
un pizzico di Sale
2 cucchiai da minestra di Olio extra vergine di oliva
un pizzico di una Spezia a piacere

Seleziona gli ingredienti che ti mancano e crea la tua lista della spesa

Inviami solo la lista degli ingredienti mancanti per fare la spesa. Dò il consenso al trattamento dei miei dati solo per tale scopo.

Una volta fatto l'invio controlla che la mail che ti sei inoltrato con la lista della spesa non sia finita nella SPAM

Iscriviti alla nostra newsletter con la mail

Frittata alle zucchine: gluten e lattosio free

di Dott.ssa Serena Ravasini Biologa Nutrizionista

Frittata lattosio e gluten free ottima e di facile esecuzione.

  • 30 minuti
  • Facile

Ingredienti

Descrizione

Condividi

La Frittata alle zucchine: gluten e lattosio free sono fondamentali in una dieta low FODMAPs, proprio per riuscire a scoprire quali sono gli alimenti dannosi per la salute di chi soffre di IBS.

E’  importante iniziare a reinserire alcuni alimenti contendenti un basso contenuto di FODMAPs in modo graduale nella dieta di chi soffre di Sindrome del Colon irritabile, in modo da capire quali possono essere più sopportabili dall’organismo.

Frittata alle zucchine: gluten e lattosio free vediamo gli ingredienti:

Le zucchine

Le zucchine hanno un basso contenuto di FODMAPs ma attenzione a non esagerare nel consumo, in quanto come tutti gli alimenti vegetali, e in particolare le verdure, contengono Fruttani.

Nel complesso le zucchine offrono un buon apporto di acqua, di sali minerali e un modesto apporto di vitamine (tra cui la vitamina A e la vitamina C). Le proteine sono a basso valore biologico, mentre il colesterolo è assente.

Il Parmigiano Reggiano

Il Re di tutti i formaggi è il Parmigiano Reggiano, un formaggio stagionato, caratteristico dell’Italia centro-settentrionale. Si ottiene dalla lavorazione del latte vaccino scremato unito al caglio. Rispetto alla maggior parte dei formaggi in commercio, il Parmigiano Reggiano è sicuramente meno grasso, anche se il sodio e il colesterolo sono presenti in abbondanti quantità.

Questo formaggio praticamente non contiene lattosio grazie alla lunga stagionatura ed è quindi adatto a questo tipo di dieta e in più può essere assunto anche da chi ne è intollerante.

Le uova

Le uova posseggono proteine ad alto valore biologico, inoltre sono ricche di nutrienti essenziali, sono ben digeribili ed energetiche. Non contengono FODMAPs. L’apporto vitaminico e di sali minerali è ottimale, ma attenzione alla presenza di colesterolo piuttosto elevata.

Consigli:

Per evitare di appesantire con grassi la ricetta meglio, una volta cotti gli zucchini in padella, mettere tutti gli ingredienti mescolati tra loro in forno a 200 gradi su carta forno e la cottura risulterà perfetta, più leggera e digeribile.

Se avanza della frittata può essere un ottimo pranzo per il giorno dopo da portarsi in ufficio!

Ricetta a cura della Dott.ssa Serena Ravasini

Biologa Nutrizionista in Parma

www.serenaravasini.it

(Visited 1.110 times, 2 visits today)

Steps: come cucinare la ricetta Frittata alle zucchine: gluten e lattosio free

1
Fatto

1: lavare e tagliare a rondelle le zucchine (non troppo sottili)
2: metterle in padella con olio, una spezia a piacere e lasciare cuocere per 5 minuti, poi lasciare raffreddare
3: nel frattempo preparare le uova sgusciate in una ciotola e unire il sale

2
Fatto

4: mescolare vigorosamente le uova unendovi anche il parmigiano
5: una volta mescolato il composto che si forma dovrà avere una consistenza fluida
6: mescolare alle uova anche le zucchine precedentemente cotte e versare il composto in una teglia rivestita di carta forno

3
Fatto

7: mettere la teglia nel forno precedentemente preriscaldato a 200 gradi e lasciare fino a cottura ultimata (circa 20 minuti)
8: a cottura ultimata la frittata sarà gonfia e soffice
9: impiattare e servire.

precedente
Prima pappa: le indicazioni della Tecnologa Alimentare
prossima
Insalatina di germogli zucchine e cavolo nero
precedente
Prima pappa: le indicazioni della Tecnologa Alimentare
prossima
Insalatina di germogli zucchine e cavolo nero