ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Marmellata espressa senza zucchero: la pesca

Condividilo sui tuoi social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:
8 Pesche tabacchiere
1 Limone
1 Bacca di vaniglia

Seleziona gli ingredienti che ti mancano e crea la tua lista della spesa

Inviami solo la lista degli ingredienti mancanti per fare la spesa. Dò il consenso al trattamento dei miei dati solo per tale scopo.

Una volta fatto l'invio controlla che la mail che ti sei inoltrato con la lista della spesa non sia finita nella SPAM

Iscriviti alla nostra newsletter con la mail

Marmellata espressa senza zucchero: la pesca

La pesca stimola la melanina e protegge i tessuti.

  • 30 minuti
  • Facile

Ingredienti

  • Ingredienti per 4 persone:

Descrizione

Condividi

Marmellata espressa senza zucchero: la pesca è un frutto che la natura ci dona, molto versatile nella preparazione di dolci e conserve in genere. Questo frutto, proprio perchè ha già una buona base zuccherina da cui partire, può dare sapore e gusto ad una marmellata, anche senza zuccheri aggiunti.

Perchè mangiare la pesca fa bene:

la pesca è un frutto estivo del pesco una pianta arborea che in Italia e cresce in molte regioni, donando frutti di ottima qualità.

E’ un frutto ricco di acqua, vitamine e sali minerali come il potassio, presente in quantità rilevanti. Inoltre le pesche forniscono un apporto calorico che si ricava essenzialmente dal fruttosio, mentre proteine e lipidi non sono presenti in elevate quantità.  Anche il colesterolo e i grassi saturi risultato presenti in quantità marginali, mentre la presenza di fibre, specialmente se si consuma il frutto con la buccia, è rilevante.

Le pesche si distinguono in due categorie: le pesche con buccia vellutata da consumarsi sbucciate e le noci pesche che hanno una buccia da mangiare. Questi frutti trovano sia per produzioni casalinghe, che per produzioni industriali, diversi utilizzi a seconda della qualità.

La pesca indicata per questa preparazione espressa è la “pesca tabacchiera” bianca o pesca piatta, perchè ha un contenuto zuccherino nettamente superiore alle classiche pesche rotonde. Questo qualità di pesca ha inoltre una polpa morbida e profumatissima. E’ un frutto adatto a molte preparazioni tra cui anche accostamenti con carne e pesce.

Succose e gustose, le pesche sono un buon frutto estivo da proporre anche ai più piccoli durante lo svezzamento. Purché nei giusti tempi e con le giuste attenzioni. Scoprili qui.

A chi si sconsiglia il consumo di pesche:

Sono frutti che devono essere consumati con molta moderazione da chi deve tenere costantemente sotto controllo la glicemia.

Marmellata espressa senza zucchero: la pesca come prepararla

la pesca meglio se lasciata in parte con la buccia. Quando si realizzano marmellate espresse di questo genere bisogna farne un quantitativo molto ridotto, perchè senza zucchero la conservazione è ridottissima, va cotta e mangiata.

Se si preferisce s i può frullare anche in parte la marmellata.

“L’insostenibile leggerezza del gusto”

del Dietista Dott. Luca Borelli

 

 

 

 

(Visited 832 times, 1 visits today)

Steps: come cucinare la ricetta Marmellata espressa senza zucchero: la pesca

1
Fatto

1: lavare 8 pesche
2: fare a tocchetti le pesche lasciando la buccia di 4 di loro
3: mettere le pesche spezzettate dentro ad una pentola alta, e spremere il succo di un limone
4: mettere a cuocere con il coperchio per 15 minuti

2
Fatto

Quando è pronta spegnere il fuoco e lasciare raffreddare.
5: ripulire una bacca di vaniglia
6: mettere la polpa di bacca di vaniglia dentro alla marmellata di pesche
7: mescolare
8: servire

precedente
Melanzane ripiene vegetariane con quinoa
prossima
Dressing piccante alla cipolla di Tropea e arancia
precedente
Melanzane ripiene vegetariane con quinoa
prossima
Dressing piccante alla cipolla di Tropea e arancia