ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Melanzane ripiene vegetariane con quinoa

Condividilo sui tuoi social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:
2 Melanzane dalla forma allungata
15 Pomodorini
2 cucchiai da minestra Olio extra vergine di oliva
gr 100 Quinoa
2 spicchi di Aglio
4/5 steli di Prezzemolo
Succo di un limone
un pizzico di Sale Integrale
ml 200 Acqua

Seleziona gli ingredienti che ti mancano e crea la tua lista della spesa

Inviami solo la lista degli ingredienti mancanti per fare la spesa. Dò il consenso al trattamento dei miei dati solo per tale scopo.

Una volta fatto l'invio controlla che la mail che ti sei inoltrato con la lista della spesa non sia finita nella SPAM

Iscriviti alla nostra newsletter con la mail

Melanzane ripiene vegetariane con quinoa

di Dr. Serena Missori: Endocrinologa, Nutrizionista, Autrice.

La polpa della melanzana e' utilizzata in cosmesi per realizzare creme e maschere.

  • 10 minuti + 20 minuti di cottura
  • Media

Ingredienti

  • Ingredienti per 4 persone:

Descrizione

Condividi

Le melanzane ripiene vegetariane con quinoa pomodorini e limone spremuto a crudo, sono semplicissime da realizzare: una cottura veloce in forno e poca spesa. Gli ingredienti indicati sono tutti di facile reperibilità soprattutto nel periodo estivo, si può così realizzare un piatto unico di sicura riuscita.

Alcuni ingredienti delle melanzane ripiene vegetariane con quinoa: 

le melanzane

La melanzana è un ortaggio di origini asiatiche, introdotto inizialmente in Sicilia nel 1400, poi presto diffuso in tutta la nostra penisola. Questa verdura fa parte della famiglia delle Solanacee ed è una pianta erbacea annuale.

Le melanzane sono poco caloriche, ricche di acqua, contengono pochi carboidrati, pochi grassi e le proteine sono quasi assenti. Sono verdure adatte anche nelle diete ipocaloriche, ma attenzione al condimento, infatti la parte interna bianca è una “spugna” pronta ad assorbire tutto.

Sapevi che la melanzana è ricca di fibre che migliorano la digestione? Scopri qui i suoi benefici per l’intestino e non solo.

Sono ortaggi che stimolano l’attività epatica e sono capaci di ridurre i livelli plasmatici del colesterolo. Inoltre questi ortaggi contengono sali minerali (degno di nota è il potassio) e fibre (che aiutano in caso di stipsi). Le melanzane sono inoltre adatte nelle diete contro l’anemia, contro l’arteriosclerosi e contro la gotta.

Come consumare le melanzane:

meglio non consumarle crude perchè contengono solanina, una sostanza alcaloidea che è considerata tossica. E’ un alimento che può provocare allergie che si manifestano generalmente con gonfiore, mal di gola e nausea.

La quinoa

è una pianta erbacea dalle caratteristiche simili ai cereali, è un alimento ricco di proteine vegetali, sali minerali, amidi e vitamine, la quinoa non contiene glutine, quindi è adatta a chi soffre di celiachia.

I pomodori

I pomodori contengono licopene, una sostanza importantissima per il corpo umano. Il licopene appartiene al gruppo dei carotenoidi e il corpo umano per assimilarlo, deve assumerlo tramite alimenti come il pomodoro. La biodisponibilità di licopene in genere è maggiore nei prodotti trattati termicamente come le salse.

Il limone

il limone è un meraviglioso agrume che tra le tante proprietà vanta la ricchezza di vitamina C. Spruzzato a crudo sopra le melanzane cotte, ci permette si assorbire le sostanze che il nostro organismo non riesce ad assorbire da solo.

Consigli per una corretta conservazione:

Se avanza una melanzana ripiena si può conservare in frigorifero in un contenitore chiuso e riscaldarla in forno aggiungendo un goccio di acqua e coprendo la teglia con l’alluminio anche il giorno dopo.

Ricetta a cura della Dr. Serena Missori: Endocrinologa, Nutrizionista, Autrice.

www.serenamissori.it

 

 

 

 

(Visited 1.238 times, 1 visits today)

Steps: come cucinare la ricetta Melanzane ripiene vegetariane con quinoa

1
Fatto

1: lavare bene la quinoa
2: metterla in una pentola con acqua e fare cuocere molto al dente (circa 15 minuti)
3: lavare e pulire le melanzane
4: svuotare la melanzana della polpa con l'aiuto di un coltello

2
Fatto

5: fare a tocchetti la polpa della melanzana
6: tritare l'aglio
7: mescolare i pomodorini tagliati a tocchetti, l'aglio, la polpa della melanzana, l'olio, il sale e la quinoa
8: preparare sul fondo di una teglia la carta forno e disporre le melanzane svuotate.
Intanto riscaldare il forno a 180/200 gradi

3
Fatto

9: riempire le melanzane con il misto di ingredienti e infornarle per 20/25 minuti
10: tritare il prezzemolo
11: spremere un limone
12: appena cotte irrorare le melanzane con il succo del limone, mettere una manciata di prezzemolo e servire anche tiepide.

precedente
Gazpacho giallo con calamari e gamberi
prossima
Marmellata espressa senza zucchero: la pesca
precedente
Gazpacho giallo con calamari e gamberi
prossima
Marmellata espressa senza zucchero: la pesca