ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Pasta al farro con verdure primaverili aromatizzate allo scalogno

Condividilo sui tuoi social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:
gr 280 Pasta di farro
1 Melanzana
1 Peperone
1 Scalogno
2 Zucchine
gr 60 Pomodorini gialli
2 cucchiai da minestra di Olio extra vergine di oliva
1 bicchiere di Acqua
2 cucchiai da minestra di Formaggio Parmigiano Reggiano
un pizzico di Sale

Seleziona gli ingredienti che ti mancano e crea la tua lista della spesa

Inviami solo la lista degli ingredienti mancanti per fare la spesa. Dò il consenso al trattamento dei miei dati solo per tale scopo.

Una volta fatto l'invio controlla che la mail che ti sei inoltrato con la lista della spesa non sia finita nella SPAM

Iscriviti alla nostra newsletter con la mail

Pasta al farro con verdure primaverili aromatizzate allo scalogno

Mangiare verdure colorate permette di assorbire ottimi nutrienti.

  • 20 minuti
  • Facile

Ingredienti

  • Ingredienti per 4 persone:

Descrizione

Condividi

Pasta al farro con verdure primaverili aromatizzate allo scalogno. Un piatto adatto ai vegetariani e a chi segue uno stile alimentare vegan. Aggiungendo una spolverata di formaggio parmigiano reggiano si ha piatto unico ben equilibrato, sano, leggero e saporito, adatto a tutti.

Pasta al farro con verdure primaverili aromatizzate allo scalogno: gli ingredienti salutari

Il peperone

Il peperone fa parte della famiglia delle Solanaceae. Come tutti i vegetali appartenenti a questo gruppo, anche il peperone ha tanto bisogno del sole per arrivare sulle nostre tavole al meglio, perchè la solanina si trasforma e perde la sua tossicità. Indipendentemente dal suo colore, ogni peperone contiene svariate vitamine. E’ adatto a tanti tipi di diete, a partire da quelle ipocaloriche perchè ha una presenza di acqua notevole e contiene inoltre fibre che danno senso di sazietà.

La melanzana

Anche la melanzana fa parte della famiglia delle Solanacee ed è una pianta erbacea annuale. E’ una verdura ricca di acqua e di sali minerali, poco calorica, con pochi carboidrati, pochi grassi e le proteine sono quasi assenti.

Lo scalogno

Appartenente al genere Allium lo scalogno fa parte della stessa famiglia dell’aglio, del porro e dell’erba cipollina. Si caratterizza per un gusto ben definito, che riesce a spiccare nelle varie preparazioni in cui è presente.

Lo scalogno ha ottime proprietà nutrizionali, utili per la pressione sanguigna, per la riduzione del colesterolo “cattivo”, per la diuresi e per le infiammazioni in genere. Risulta quindi un ottimo alimento da inserire nelle diete contro l’aterosclerosi e contro il rischio cardio vascolare.

Lo zucchino

Lo zucchino, appartenente alla famiglia delle Cucurbitacee, offre un buon apporto di acqua, di sali minerali e una scarsa quantità di vitamine (degne di nota sono la vitamina A e la vitamina C). Le proteine sono a basso valore biologico, mentre il colesterolo è assente.

Il pomodorino giallo

Il pomodoro appartiene alla famiglia delle Solanacee. Del pomodoro, in particolare modo, va ricordato che è ricco di licopene (potente antiossidante), un pigmento colorato appartenente al gruppo dei carotenoidi. Un alimento antiossidante contrasta l’invecchiamento delle cellule e le malattie cardiovascolari. Per potere assorbire il più possibile il licopene dal pomodoro occorre cuocerlo, infatti la sua biodisponibilità avviene per cottura.

Consigli:

se avanza un pò di pasta metterla in un contenitore ermetico e conservarla in frigorifero al massimo per un giorno (altrimenti il peperone diventa acido), poi riscaldarla in padella con un goccio di acqua.

Ricetta a cura della Dott.ssa Renata Bracale Biologa Nutrizionista.

La puoi trovare su facebook: Renata Bracale

La puoi trovare su Instagram: renata_bracale

 

(Visited 259 times, 1 visits today)

Steps: come cucinare la ricetta Pasta al farro con verdure primaverili aromatizzate allo scalogno

1
Fatto

1: lavare le verdure e togliere la buccia allo scalogno
2: tritare finemente lo scalogno
3: mettere 2 cucchiai da minestra di olio nella padella e accendere dopo che si saranno tagliate tutte le verdure
4: tagliare a cubetti la melanzana

2
Fatto

5: tagliare a piccoli pezzetti il peperone
6: mettere nella padella insieme all'olio lo scalogno e un bicchiere di acqua e lasciare stufare per 5 minuti
7: aggiungere per primo il peperone e lasciare cuocere per 2 minuti
8: aggiungere il resto delle verdure e cuocere aggiungendo un bicchiere di acqua fino a lessatura della pasta aggiustando di sale

3
Fatto

9: se occorre durante la cottura della pasta, prendere qualche mestolo di acqua e aggiungerlo alle verdure
10: mettere una pentola con acqua a bollire e cuocere la pasta aggiustando con un pizzico di sale grosso
11: scolata la pasta aggiungerla alle verdure e mescolare
12: servire con una spolverata di parmigiano.

Recensioni delle ricette

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Bruschette con crema di fagioli
prossima
Pasta al cavolfiore ai profumi di Sicilia
precedente
Bruschette con crema di fagioli
prossima
Pasta al cavolfiore ai profumi di Sicilia