ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Striscioline di melone con speck e crema di feta

Condividilo sui tuoi social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:
gr 80 Melone
1 fetta a testa di Speck
gr 200 Feta
un goccio di Latte parzialmente scremato

Seleziona gli ingredienti che ti mancano e crea la tua lista della spesa

Inviami solo la lista degli ingredienti mancanti per fare la spesa. Dò il consenso al trattamento dei miei dati solo per tale scopo.

Una volta fatto l'invio controlla che la mail che ti sei inoltrato con la lista della spesa non sia finita nella SPAM

Iscriviti alla nostra newsletter con la mail

Striscioline di melone con speck e crema di feta

di Dott. Luca Borelli Dietista

  • 10minuti + forno a 200 gradi
  • Facile

Ingredienti

  • Ingredienti per 4 persone:

Descrizione

Condividi

Striscioline di melone con speck e crema di feta: antipasto saporito o piatto unico per i bambini?

Striscioline di melone con speck e crema di feta

Il melone

Simbolo dell’estate che avanza, il melone che appartiene alla famiglia delle cucurbitaceae, è un frutto fresco e saporito che piace a grandi e piccini.

Questo frutto è molto dissetante, infatti contiene una elevatissima quantità di acqua, cioè quasi il 90%  del suo peso. Inoltre il melone contiene fibre, proteine, zuccheri e pochi grassi.

Nonostante l’elevata percentuale zuccherina il melone viene indicato spesso nelle diete ipocaloriche perchè l’apporto calorico è bassissimo. Ha la caratteristica di essere ricchissimo di vitamine tra cui la vitamina A e la vitamina C: per questo è considerato un frutto altamente antiossidante. Presenta buone quantità di sali minerali tra cui potassio, calcio, fosforo e sodio.

A chi si sconsiglia il melone:

a causa dell’elevata percentuale di zuccheri è un frutto che si sconsiglia a chi soffre di diabete.

Lo speck

Lo speck è un salume affumicato non insaccato. Questo significa che viene lasciato nella sua cotenna durante la stagionatura e, rispetto ai salumi insaccati, la quantità di spezie, sale e aromi aggiunti è inferiore e di più elevata qualità.

Ha un valore energetico elevato le cui calorie provengono in esclusiva dalle proteine e dai lipidi. Il ferro biodisponibile è notevole e questo lo rende un alimento adatto alle donne in gravidanza e a chi soffre di anemia. Le quantità di sodio e di potassio sono elevate.

A chi si sconsiglia lo speck:

I grassi e il colesterolo contenuti lo rendono un alimento non adatto a chi soffre di ipercolesterolemia e a chi soffre di ipertensione arteriosa.

Consigli:

a piacere è possibile aggiungere erba cipollina.

Ricetta a cura del Dott. Luca Borelli Dietista.

“L’insostenibile leggerezza del gusto”

del Dietista Dott. Luca Borelli

 

(Visited 64 times, 1 visits today)

Steps: come cucinare la ricetta Striscioline di melone con speck e crema di feta

1
Fatto

1: in un pentolino sbriciolare la feta
2: aggiungere un goccio di latte e iniziare a mescolare
3: appena si addensa la salsa spegnere il fuoco e versarne un cucchiaio in un piatto

2
Fatto

4: adagiare il melone tagliato a striscioline sulla feta
5: nel frattempo preriscaldare il forno a 200 gradi e poi infornare le fette di speck, lasciarle 10 minuti in forno fino a che non diventerà croccante
6: sfornare lo speck e appena si raffredda sbriciolarlo sopra al melone e poi servire.

precedente
Salmone al pepe, zenzero e limone
prossima
Tiramisù dello sportivo
precedente
Salmone al pepe, zenzero e limone
prossima
Tiramisù dello sportivo