ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Spaghetti in crema verde leggera

Condividilo sui tuoi social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:
gr 320 Spaghetti
gr 800 Cavolo romano
gr 200 Ricotta vaccina
1 spicchio di Aglio
8 filetti di Pomodori secchi
un pizzico di Peperoncino in polvere
un pizzico di Sale grosso

Seleziona gli ingredienti che ti mancano e crea la tua lista della spesa

Inviami solo la lista degli ingredienti mancanti per fare la spesa. Dò il consenso al trattamento dei miei dati solo per tale scopo.

Una volta fatto l'invio controlla che la mail che ti sei inoltrato con la lista della spesa non sia finita nella SPAM

Iscriviti alla nostra newsletter con la mail

Spaghetti in crema verde leggera

di Ricetta a cura della Dott.ssa Emanuela Ferrara Dietista

Se si segue la stagionalità dei prodotti, si può ricavare il meglio in termini di gusto e salute e garantire alla famiglia la minor spesa possibile.

  • Facile

Ingredienti

  • Ingredienti per 4 persone:

Descrizione

Condividi

Spaghetti in crema verde leggera: come realizzare un piatto gustoso che ti lascerà a bocca aperta! Sono felice di cucinare con questo meraviglioso frutto dell’autunno perchè è molto gustoso e versatile in cucina.

 

Spaghetti in crema verde leggera

Il cavolo o broccolo romano

Il cavolo romano tipico della regione Lazio, appartiene alla famiglia delle Brassicacee (Brassica oleacea var. Italica). Ha per questo caratteristiche in comune con altri ortaggi appartenenti a questo gruppo, tra cui la capacità di essere considerato un alimento anti-tumorale, grazie alla presenza di antiossidanti.

Questo ortaggio contiene un’ alta quantità di antiossidanti tra cui degni di nota sono i flavonoidi con capacità antinfiammatorie, la vitamina C e alcuni precursori della vitamina A (carotenoidi). L’insieme di queste sostanze benefiche svolge una funzione (anti-aging) di contrasto nei confronti dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare.

Il basso apporto energetico nel cavolo romano è dato in prevalenza da proteine e glucidi, il colesterolo è assente e per questo viene consigliato in molti regimi dietetici. Inoltre c’è buona presenza di sali minerali.

A chi si sconsiglia il consumo di cavolo romano:

attenzione al suo consumo da parte di chi soffre di iperuricemia (gotta) o ha problemi di tiroide. Nel caso di problematiche legate alla tiroide, la presenza di acidi fitico e ossalico (acidi che hanno note proprietà antinutrizionali) possono disturbarne il corretto funzionamento. Rivolgersi sempre ad un Medico.

Ricotta di latte vaccino

La ricotta non è prodotta dalla cagliata ma dal siero del latte, per questo non può essere considerata un vero e proprio formaggio, ma bensì il più nobile dei latticini. Rispetto ai formaggi, la ricotta contiene una più alta percentuale di proteine ad alto valore biologico e grassi in quantità molto inferiori. Sono presenti buone quantità di minerali e vitamine.

A chi si sconsiglia

essendo un latticino che contiene lattosio non può essere consumato da chi soffre di intolleranza al lattosio.

Consigli:

mentre si realizza questo piatto tenere a disposizione l’acqua di cottura per stemperare e rendere più fluida la crema di broccoli e ricotta. Se avanza un pò di pasta conservarla per un giorno al massimo in frigorifero, dentro ad un contenitore chiuso ermeticamente e riscaldarla sul fuoco aggiungendo un goccio d’acqua.

Ricetta a cura della Dott.ssa Emanuela Ferrara Dietista.

(Visited 1.195 times, 4 visits today)

Steps: come cucinare la ricetta Spaghetti in crema verde leggera

1
Fatto

1: Preparare la pentola sul fuoco, portare ad ebollizione l'acqua e salarla. Pulire e lavare il cavolo romano e appena l'acqua bolle metterlo a lessare per 15 minuti
2: nel frattempo tagliare a pezzetti piccoli i filetti di pomodoro secco e sbucciare l'aglio
3: nel bicchierone alto e stretto di un minipimer mettere la ricotta aggiunstandola di pepe
4: in una padella mettere a scaldare l'olio con l'aglio e i pezzetti di pomodoro secco

2
Fatto

5: bucare con una forchetta il cavolo e se sarà cotto inserirlo nel bicchierone del minipimer insieme alla ricotta, scolandolo con un mestolo traforato (l'acqua della cottura dei cavoli andrà riportata ad ebollizione per cuocervi gli spaghetti)
6: frullare fino ad ottenere un composto omogeneo aggiungendo un mestolo di acqua bollente della cottura del cavolo
7: pronta la salsa toglierla dal bicchierone

3
Fatto

8: aggiungere la crema ai pomodori secchi in padella
9: con una spolverata di peperoncino in polvere
10: se necessario aggiungere un mestolo di acqua bollente per stemperare la crema

4
Fatto

11: appena l'acqua dei cavoli riprenderà il bollore mettere la pasta a lessare
12: quando gli spaghetti saranno al dente inserirli nella padella con il condimento, scolandoli in modo grossolano
13: preparare le porzioni
14: servire.

precedente
Petto di pollo in pentola a pressione
prossima
Zucca Delica ripiena
precedente
Petto di pollo in pentola a pressione
prossima
Zucca Delica ripiena