ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Tagliatelle di farro monococco con olive pomodorini e stracciatella

Condividilo sui tuoi social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:
gr 320 Tagliatelle di farro monococco
gr 600 Zucchine
gr 100 Olive nere denocciolate
gr 100 Pomodorini pachino
gr 150 Stracciatella di bufala
alcuni rametti di Timo fresco
3 cucchiai da minestra di Olio extra vergine di oliva
mezzo bicchiere di Brodo vegetale
2 spicchi di Aglio
un pizzico di Peperoncino in polvere
un pizzico di Sale
un pizzico di Pepe nero

Seleziona gli ingredienti che ti mancano e crea la tua lista della spesa

Inviami solo la lista degli ingredienti mancanti per fare la spesa. Dò il consenso al trattamento dei miei dati solo per tale scopo.

Una volta fatto l'invio controlla che la mail che ti sei inoltrato con la lista della spesa non sia finita nella SPAM

Iscriviti alla nostra newsletter con la mail

Tagliatelle di farro monococco con olive pomodorini e stracciatella

di Dott. Giuseppe Di Pede Tecnologo Alimentare

Ricetta versatile dove si può sostituire la verdura verde con altre qualità di verdura sempre in base alla stagione.

  • 40 minuti
  • Media

Ingredienti

  • Ingredienti per 4 persone:

Descrizione

Condividi

Tagliatelle di farro monococco con olive pomodorini e stracciatella: piatto ottimo, strutturato dal Dott. Di Pede Giuseppe Tecnologo Alimentare appositamente per chi soffre di diabete, ma gustosa e sfiziosa per tutti!

Tagliatelle di farro monococco con olive pomodorini e stracciatella.

I grani antichi: cosa sono

I cosiddetti grani antichi sono generalmente percepiti dal consumatore come prodotti più naturali, con benefici per la salute e caratteristiche dietetiche migliori rispetto al grano moderno. Sono pochi gli studi scientifici che confermano il ruolo potenzialmente salutistico di prodotti realizzati con varietà di grani antichi.

Alcuni studi hanno evidenziato che nelle varietà antiche c’è un maggior contenuto in micronutrienti e composti bioattivi tra i quali alcuni composti fenolici.

I grani antichi conosciuti: farro piccolo (Triticum monococcum), farro medio (Triticum dicoccum), grani turanici (es. Kamut), varietà storiche del frumento tenero (ad es. Gentil Rosso, Maiorca, Verna), duro (ad es. Russello, Senatore Cappelli, Timilia) e pseudocereali (quinoa, amaranto, sorgo e miglio). Queste varietà presentano delle differenze sul profilo nutrizionale. I grani antichi inoltre mostrano numerosi vantaggi dal punto di vista tecnologico (adatti alla produzione di alimenti integrali coltivabili in regime biologico).

Ciò che è importante sottolineare che chi coltiva i grani antichi tende a non “sottometterli” al consumo su vasta scala, questo permette alla pianta di non essere geneticamente modificata. Per fare un esempio il grano moderno ha uno stelo corto a differenza dei grani antichi che generalmente sono a gambo lungo, questo fa si che la pianta erbacea “perda” meno tempo e sprechi meno sostanze nell’irrobustire il gambo a vantaggio della spiga, ma la qualità ne risente.

La stracciatella: latticino tipico del Sud Italia

Prodotto caseario tipico pugliese, la stracciatella è un latticino preparato con latte di bufala. E’ molto grasso perché preparato unendo alla pasta filata la panna fresca, è quindi sconsigliato nelle diete ipocaloriche o nelle diete di chi soffre di colesterolo.

Consigli:

questa ricetta è molto versatile perchè la verdura verde utilizzata può essere sostituita con cime di rapa, broccoli, oppure con la melanzana, rispettando sempre la verdura verde di stagione.

Ricetta a cura del Dott. Giuseppe di Pede Tecnologo Alimentare 

Ricercatore presso Università degli Studi di Parma Dipartimento di Scienze dell’Alimentazione.

 

(Visited 999 times, 1 visits today)

Steps: come cucinare la ricetta Tagliatelle di farro monococco con olive pomodorini e stracciatella

1
Fatto

1: accendere il forno e preriscaldarlo a 120 gradi. Intanto in una teglia rivestita di carta forno mettere le olive con il timo, l'aglio, le olive e un filo di olio. Infornare per 20 minuti
2: con la mandolina tagliare finemente gli zucchini
3: in una padella mettere uno spicchio di aglio, il prezzemolo, il peperoncino e gli zucchini e lasciare saltare a fuoco vivace per 10 minuti (intanto che si cuoce la pasta)

2
Fatto

4: mettere in una pentola l'acqua a bollire per lessare la pasta di farro
5: quando bolle mettere a lessare la pasta per il tempo indicato sulla confezione
6: scolare la pasta al dente e versarla nella padella in cui abbiamo saltato gli zucchini (avendo cura, se necessario, di aggiungere un goccio di brodo vegetale per ammorbidire)

3
Fatto

7: nel frattempo togliere dal forno i pomodori
8: aggiungerli alla pasta e condire , amalgamando bene tutto
9: servire mettendo un pò di stracciatella su ogni porzione.

precedente
Insalata estiva amica dei denti
prossima
Riso basmati con tonno e menta
precedente
Insalata estiva amica dei denti
prossima
Riso basmati con tonno e menta