ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Veneziane light con pasta madre

Condividilo sui tuoi social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Adjust Servings:
Ingredienti per 12 veneziane:
gr 250 Farina Manitoba
gr 250 Farina tipo 00
nr 4 Uova
ml 125 Latte parzialmente scremato
gr 125 Pasta madre
ml 125 Burro morbido
gr125 Zucchero semolato
gr 8 Sale
nr 1 Bacca di vaniglia
Per la copertura
un goccio di Latte per lucidare
una tazzina di Granella di zucchero

Seleziona gli ingredienti che ti mancano e crea la tua lista della spesa

Inviami solo la lista degli ingredienti mancanti per fare la spesa. Dò il consenso al trattamento dei miei dati solo per tale scopo.

Una volta fatto l'invio controlla che la mail che ti sei inoltrato con la lista della spesa non sia finita nella SPAM

Iscriviti alla nostra newsletter con la mail

  • più di 12 ore
  • Serves 0
  • Media

Ingredienti

  • Ingredienti per 12 veneziane:

  • Per la copertura

Descrizione

Condividi

Le veneziane light con pasta madre sono una versione rivisitata delle dolci e raffinate brioches che nella tradizione hanno una ricopertura di crema pasticcera e granella di zucchero.

La base della ricetta affonda le sue tradizioni nell’impasto del panettone, soprattutto per i tempi lunghi di lievitazione,  ma senza avere l’aggiunta di canditi e uvetta.

Qui di seguito una variante deliziosa ma con piccoli accorgimenti nella realizzazione, che ci portano ad avere un ottimo risultato gustoso e salutare.

Perchè fanno bene le veneziane light con pasta madre:

Se si deve controllare il livello di glucosio nel sangue sicuramente in questa ricetta è presente non solo poco zucchero ma anche la pasta madre, che grazie alla lunga lievitazione, permette agli zuccheri di scomporsi nel miglior modo per essere meglio assorbiti dal nostro organismo.

Conserviamole così:

gli impasti con la pasta madre in genere permettono una più lunga conservazione rispetto ad altre lievitazioni, questo vale per il pane ma anche per prodotti dolci da forno come le veneziane, quindi se messe in un cestino coperto con un canovaccio si possono gustare fragranti anche per un paio di giorni.

Consigli:

si può abbinare alle veneziane la marmellata, il cioccolato o la crema come da tradizione.

Ricetta della Dott.ssa Marta Fontanesi

Biologa nutrizionista Specialista in Scienze dell’ Alimentazione

http://martafontanesinutrizionista.it

 

 

(Visited 490 times, 1 visits today)

Steps: come cucinare la ricetta Veneziane light con pasta madre

1
Fatto

1: in una ciotola unire il lievito madre a pezzetti con farina e zucchero
2: versare il latte tiepido e mescolare (se si usa la planetaria mettere il gancio per impasti e mescolare a velocità minima).
3:una volta amalgamati i primi ingredienti si può iniziare a mescolare in modo più vigoroso (planetaria a velocità media)e aggiungere un uovo alla volta, facendo attenzione che il primo uovo sia stato ben inglobato nel composto.

2
Fatto

4: unire il sale
5: unire la vaniglia
6: unire il burro
un elemento alla volta continuando a mescolare

3
Fatto

dopo avere mescolato per lungo tempo e in modo vigoroso l'impasto (15/20 minuti in planetaria a velocità elevata), bisogna assicurarsi che tutti i grumi si siano sciolti.
7: con un cucchiaio si deve ottenere un effetto a velo; cioè un impasto che si allunga ma non si spezza, molto elastico e appiccicoso
8: ungere una ciotola con olio
9: versare l'impasto nella ciotola unta

4
Fatto

Scaldare il forno al minimo per pochi minuti poi spegnere
10: mettere la ciotola coperta dentro al forno spento per 12 ore almeno (preparare l' impasto a tardo pomeriggio e lasciarlo tutta la notte in lievitazione)
11: l'impasto lievitato sarà ancora molto appiccicoso
12: preparare la leccarda con la carta forno, se si lascia lievitare l'impasto per almeno 12 ore non c'è bisogno di altra lievitazione

5
Fatto

13: infarinare la spianatoia
14: rovesciarvi sopra l'impasto e infarinarlo generosamente, infarinare anche l'utensile che si userà per fare le porzioni
15: dividere in 12 parti l'impasto

6
Fatto

16: prendere una parte dell' impasto
17: molto delicatamente dargli una forma arrotondata
18: bagnare con il latte la superficie e aggiungere a piacere la granella di zucchero.
Se si lascia lievitare l'impasto per almeno 12 ore non c'è bisogno di altra lievitazione, altrimenti un volta messe le palline sulla leccarda lasciarle ancora da 1 a 3 ore in lievitazione.
Preriscaldare il forno a 170 gradi e poi infornare per 20 minuti.

Erbazzone Reggiano Light
precedente
Erbazzone Reggiano light
prossima
Pan Brioche con pasta madre
Erbazzone Reggiano Light
precedente
Erbazzone Reggiano light
prossima
Pan Brioche con pasta madre